DULUTH – Giulia Cellino, Ritardo e un remake onirico di Click

Written by on giugno 11, 2020

Agli inizi di marzo ho fatto un sogno: ero diventato gigante e cercavo soltanto di stare comodo nella mia stanza.

La mattina successiva mi sono accorto che quel sogno non era altro che un remake onirico di Click, un libro d’artista realizzato qualche anno fa da Giulia Cellino, che quando disegna e racconta si fa chiamare Ritardo.

Il mio cervello stava forse cercando di suggerirmi qualcosa. Ho così cominciato a sfogliare le sue illustrazioni, i suoi libri, i suoi fumetti, cercando lì dentro il senso della mia quarantena e dello strano rapporto con gli altri e col tempo a cui siamo stati obbligati. D’altronde chi meglio di lei che ha da sempre raccontato solitudini e la ricerca di una ritualità quotidiana poteva aiutarmi a fare luce su questo strano periodo?

Al termine del lockdown io e Ritardo abbiamo condiviso le reciproche esperienze di isolamento, cercando di capire quello che abbiamo imparato e quello che ancora ci rimane misterioso.

Ecco l’intervista realizzata da Matteo Contin AKA Duluth per Neverwas Radio ☟

Editing di Marco Saporiti – Articolo di Matteo Contin

 

Ascoltaci anche su Spotify

Buon ascolto!

 

giulia-cellino-ritardo-illustratrice-fumetti-duluth-comics-podcast-neverwasradio


Current track
Title
Artist

Background