fbpx

ANSIA DA QUARANTENA: 4 CONSIGLI PER AFFRONTARLA

Written by on aprile 1, 2020

Ansia da quarantena: ecco qualche consiglio pratico per affrontarla, a cura della piscologa Monica Picasso

La situazione attuale, con tutte le limitazioni che impone e le preoccupazioni che inevitabilmente genera, ci può mettere di fronte a uno degli stati più diffusi nella società moderna: l’ANSIA (o Anzia, con la zeta perché mi sembra che ne sottolinei meglio l’intensità). Ma cos’è l’ansia?

E’ uno stato di intensa attivazione del sistema nervoso autonomo che provoca sintomi fisici come tachicardia, aumento del ritmo respiratorio, sensazione di vertigini. A questo stato fisico spesso si associano preoccupazioni intense per sé o per altri e sensazioni di paura o pericolo che non sono, in apparenza, connesse con un vero e proprio stimolo minaccioso. Spesso il pensiero centrale è quello del “E se succedesse che…?”

Insomma, come il vino rosso con la carne, l’ansia ben si abbina con la reclusione in casa e l’incertezza del futuro. Qualcuno starà pensando “Eh certo, ma prima io uscivo, mi facevo una corsetta e stavo meglio, adesso mannaggiallapupazza manco più quello posso fare!”. Giusto. Ma quindi come fare quindi a gestire i sintomi ansiosi quando ci si trova rinchiusi in casa? Ecco qualche consiglio utile e che l’ansia da quarantena NON sia più con voi!

 

 

1 – Concentratevi sul momento presente

Osservate, quando vi capita di sentirvi ansiosi, quali sono le reazioni fisiche che si accompagnano a questo stato e i pensieri che lo generano, in una sorta di posizione “di osservazione” della situazione. Se imparate a tenere legata la mente al presente, l’ansia si ridurrà e sperimenterete una sensazione immediata di rilassamento.

 

 

2 – Praticate esercizi di respirazione

Concentratevi sul vostro respiro e mettete una mano sul vostro stomaco per aiutarvi: fate dei respiri profondi di intensità e frequenza più comode per voi, basta farlo in modo delicato e senza ingerire troppa aria in un colpo. Aiutatevi anche ascoltando la percezione che vi arriva dalla mano, cercando di controllare il respiro e regolarizzarlo. Praticate questi esercizi per almeno 4 minuti 2/3 volte al giorno. Con l’esercizio il controllo del respiro migliorerà e vi permetterà di gestire meglio i sintomi quando vi capiterà di sentirvi ansiosi.

 

 

3 – Rilassate progressivamente i muscoli

Il rilassamento progressivo dei muscoli è una tecnica che consiste nel tendere e rilassare, in sequenza, i gruppi muscolari principali del corpo. Si può procedere dalla testa ai piedi o viceversa. Tendete e rilassate in sequenza i muscoli di fronte, occhi, mascella, collo, spalle, bicipiti, avambracci, mani, addome, inguine, gambe, fianchi, cosce, glutei, polpacci e piedi. Ogni gruppo va teso per 5 secondi e rilassato per 10/15 secondi prima di passare al successivo. E’ importante notare la differenza tra la situazione di tensione e quella di rilassamento, concentrandovi sulle zone dove vi capita di sentire più di frequente la tensione provocata dallo stato ansioso, in modo da poter rilassarne i muscoli più facilmente.

 

 

4 – Fate esercizio fisico

Spesso fare esercizio fisico aiuta a scaricare la tensione provocata dall’ansia. Non dovete per forza fare esercizi “spaccamuscoli” per addominali d’oro e chiappe di marmo, scegliete voi l’esercizio che meglio si adatta alla vostra preparazione fisica e resistenza. Vale anche lo yoga, comunque.

 


 

Insomma, di metodi per affrontare l’ansia ne esistono moltissimi, sta a voi trovare quello che più funziona e meglio si adatta alla vostra situazione. Se però questi o altri esercizi non dovessero funzionare e l’ansia dovesse essere davvero troppo intensa da gestire, ricordatevi sempre della possibilità di rivolgersi ad un professionista. In questo momento sono davvero tanti quelli che offrono colloqui gratuiti o a tariffe agevolate.

 

A cura di Monica Picassopsicologa e psicoterapeuta, in formazione presso la scuola di psicoterapia – ad indirizzo psicoanalitico – dell’adolescente e del giovane adulto “Il Minotauro” di Milano. Per approfondimenti ed esercizi anti-ansia giornalieri, guarda il profilo Instagram!

 


Current track
Title
Artist

Background