Podcast – Psych-reggae e attitudine DIY: tornano i Goldfish Recollection

Written by on febbraio 13, 2020

In attesa di vederli dal vivo al Circolo Gagarin per la NeverWas Radio Night, i ragazzi di Under The Bridges hanno intervistato i Goldfish Recollection. La band psych-reggae di Varese che ti porta sull’oceano pacifico.

“Un mix di indie-rock, reggae e psichedelia” ecco come si potrebbe riassumere il sound dei Goldfish Recollection, la band varesina che salirà sul palco del Circolo Gagarin di Busto Arsizio il 15 Febbraio per la prossima NeverWas Radio Night.

Dopo la pubblicazione del loro primo EP omonimo, diversi concerti in Lombardia – tra cui la bella esibizione al NeverWas Radio Fest 2019 – i Goldfish Recollection hanno continuato ininterrottamente a produrre le loro canzoni in pieno stile DIY. “Alcuni di noi si sono costruiti dei piccoli studi di registrazione a casa” dicono ai nostri microfoni “e il bello è potersi svegliare la mattina, fare due rampe di scale, ed essere in studio”.

Il risultato? Un sound compatto, che miscela influenze diverse e concilia atmosfere esotiche tipiche di Tash Sultana o Hollie Cook con la dolce malinconia che si può ritrovare in artisti come Angus And Julia Stone o Alice Phoebe Lou.

I Goldfish Recollection si confermano dunque una delle proposte musicali più interessanti del nostro territorio. Dopo la bella esibizione sul palco del NeverWas Radio Fest 2019, li abbiamo rivoluti con noi alla NeverWas Radio Night di febbraio, insieme a Eugenia Post Meridiem.

Evento ufficiale NeverWas Radio Night e maggiori info qui.

Ascolta l’intervista completa di Under The Bridges


Current track
Title
Artist

Background