Le prime uscite discografiche del 2019

Written by on febbraio 2, 2019

Iniziato da poco più di un mese, il 2019 ci ha già regalato un pò di uscite discografiche interessanti. Ne abbiamo selezionate alcune che meritano un ascolto. Le trovi qui!

Clicca qui per la playlist spotify

Balthazar – Fever (disco)

Fever” è l’attesissimo ritorno sulle scene dei Balthazar, dopo ben 4 anni di autoimposta pausa, finalizzata alla ricerca individuale.  11 brani -dall’ispirazione rinnovata- nei quali il duo belga si lascia alle spalle un pò della caratteristica malinconia del passato e cede al fascino di suggestioni esotiche, echi downtempo e suoni orientaleggianti. Ah, per chi se lo chidesse, quelli in copertina sono licaoni.

 

James Blake – Assume Form (disco)

Gran ritorno anche per James Blake che, dopo aver stuzzicato i fan nel 2018 con due singoli inaspettati, ha rilasciato a gennaio l’attesissimo “Assume Form“.  Costellato d’illustri collaborazioni e animato dalla volontà di assumere una forma musicale più concreta e accessibile, “Assume Form” si discosta dalla precedente produzione dell’artista britannico, che troviamo qui alle prese con una conquistata maturità personale e sentimentale, chiave di volta del disco.

 

Massimo Volume – Il nuotatore (disco)

A sei anni di distanza dall’ultimo album, i Massimo Volume restano in trio e pubblicano “Il nuotatore“; un disco denso di storie, rimandi letterari e poetiche riflessioni sulla contemporaneità. Il desiderio e la paura del desiderio sono i temi fondanti di quest’album, che è un altro tuffo in profondità, confezionato dalla band bolognese con l’abituale perizia e maestria di liriche e suoni.

 

Unloved – Heartbreak (disco)

Heartbreak” è il secondo disco degli Unloved, il trio con base a Los Angeles che in passato ha fatto sobbalzare sulla sedia i recensori di Mojo, LA Weekly e The Independent. Accomunati dall’amore per le colonne sonore di Morricone e Rota, per il pop francese e le girl band degli anni 60, gli Unloved ci regalano un disco frescamente retrò che vale la pena ascoltare.

 

Brenneke – Nessuno lo deve sapere (disco)

Uscito per la neonata Vetro Dischi, “Nessuno lo deve sapere” arriva per Brenneke dopo un’intensa gestazione durata due anni. E’ un disco che parla di resilienza e di ostacoli superati; di dubbi, scommesse e rivincite. Resta intatta la vena intimistica e riflessiva delle liriche che ci ha fatto amare Brenneke fin dal primo EP, alla quale si aggiunge un’architettura compositiva più articolata e luminosa del passato.
Ascolta qui cosa ci ha raccontato durante la sua intervista ai microfoni di Under The Bridges.

 

King Gizzard and the Lizard Wizard – Cyboogie (singolo)

Nuovo singolo per l’ultra prolifica band australiana, rimasta silente per qualche tempo, dopo aver pubblicato ben 13 dischi in 5 anni, 5 dei quali solo nel 2017.  Anche questa volta Stu Mackenzie e soci giocano la carta dell’imprevedibilità, dando in pasto al pubblico “Cyboogie“: una cavalcata lisergica, tutta riff e synth fantascientifici, accompagnati da un video lo-fi e ironicamente 70’s, realizzato da Jason Galea.

 

Myss Keta – Main Bitch (singolo)

M¥SS KETA colpisce ancora e sgancia il nuovo singolo “Main Bitch“. La sturm und drang queen dell’irriverenza made in italy flirta con la trap e lo fa con il suo stile ormai leggendario, fatto di voce sensuale e versi taglienti. Non si scherza con la main bitch, e se non ti sta bene #levati.
Ascolta qui l’intervista in cui ci spiega perchè non vuole essere chiamata trash.

 

Be Forest – Gemini (singolo)

Gemini è l’ultimo singolo dei Be Forest ed è un brano scuro -nero come gli abissi- che sembra uscito dritto dritto da un film di David Lynch. Il trio di Pesaro -che già dal suo esordio nel 2011 aveva fatto sognare pubblico e addetti ai lavori- sta per pubblicare Knocturne, il nuovo disco in uscita l’8 febbraio dopo un lungo periodo di lavorazione.

 

Malihini – Delusional Boy (singolo)

Malihini è un duo Alt Pop romano-palermitano, trapiantato a Londra. Delusional Boy, invece, è il nuovo singolo che annuncia l’uscita del loro primo album “Hopefully, Again” in arrivo a marzo per l’etichetta britannica Memphis Industries. Da tenere d’occhio.

 

Ascolta la playlist spotify con le prime uscite del 2019!


Continue reading

Current track
Title
Artist

Background