Hikikomori: fotografia di un disagio sociale

Written by on aprile 19, 2019

Hikikomori dal giapponese “stare in disparte”. Sono sempre di più anche in Italia i ragazzi che scelgono di allontanarsi volontariamente dalla vita sociale.

Tutto iniziò decenni fa in Giappone, quando diversi adolescenti e giovani scelsero di chiudersi in casa rinunciando alla vita attiva. Da allora questo disagio sociale denominato Hikikomori è diventato un fenomeno di massa che ha finito per contagiare anche gli altri Paesi sviluppati, tra cui l’Italia.

Nella nostra nazione si stimano oltre 100.000 giovani che hanno rinunciato ad andare a scuola, al lavoro e avere una vita sociale di gruppo. Le cause di questo fenomeno sono molto complesse e si legano inevitabilmente allo sviluppo e alla forte competizione indotta dal nostro modello economico.

Ascolta l’intervista a Marco Crepaldi, fondatore dell’associazione nazionale Hikikomori Italia

Essendo una questione recente alcuni l’hanno confusa con la depressione, la dipendenza da internet o altre patologie. Mentre invece si tratta di una nuova realtà della nostra società con cui dobbiamo fare i conti. Per questo motivo le cooperative sociali B.Plano e L’Aquilone hanno scelto di lavorare con i professori e i ragazzi della classe 3BRI dell’ISIS Dalla Chiesa di Sesto Calende alla campagna di fundraising “FUORI CAMERA – giovani videomaker raccontano il Ritiro Sociale”. Un cortometraggio realizzato da adolescenti, con l’accompagnamento di educatori e videomaker professionisti.

Onde agevolare la campagna e portare attenzione su di essa, la cooperativa L’Aquilone ha organizzato nella giornata di lunedì 8 aprile un incontro aperto alle famiglie, agli operatori scolastici, agli imprenditori e alle realtà locali. Presso il ristorante “Tre Re” a Sesto Calende si è quindi svolto un confronto introdotto dagli operatori del L’Aquilone e dallo psicoterapeuta Matteo Zanon, a cui è seguito un brainstorming su tre tavoli in modo da trovare delle proposte efficaci da adottare nel campo scolastico, famigliare e imprenditoriale. Il successo dell’incontro è un primo tassello per affrontare concretamente la questione degli “Hikikomori” e le sfide che essa pone. Un tema che riguarda soprattutto i giovani della nostra generazione.


Current track
Title
Artist

Background