ROAM Festival Lugano: Intervista agli organizzatori

Written by on luglio 23, 2018

Dal 25 al 29 Luglio torna il ROAM Festival di Lugano, con Mogwai, Slowdive, Bassekou Kouyaté e tanti altri. Ci siamo fatti raccontare dagli organizzatori tutti i dettagli di quest’edizione 2018 che incrocia sperimentazione, tradizione e “atmosfere nordiche” per un’esperienza davvero speciale.

Inserito nella cornice del “LongLake Festival”, la grande rassegna di eventi che per tutt’estate anima la città di Lugano con i suoi concerti, spettacoli e manifestazioni culturali, il ROAM Festival è sicuramente uno degli appuntamenti più attesi dagli appassionati di musica (e non solo).

Quest’anno sul palco del ROAM saliranno artisti del calibro di Mogwai, Slowdive, Bassekou Koyaté, Fennesz e tanti altri. Una line-up di nomi importanti, che s’ispira ai festival del Nord Europa e spazia tra generi e atmosfere, senza perde di vista l’obiettivo generale del festival: far vivere al pubblico un’esperienza culturale di livello nell’accogliente Parco Ciani di Lugano.

Per l’occasione, abbiamo scambiato due parole con gli organizzatori Filippo Corbella e Olmo Giovannini – rispettivamente direttore artistico e responsabile comunicazione -, che ci hanno svelato tutti i dettagli di quest’edizione, raccontato da dove traggono ispirazione e consigliato di “vagabondare, essere curiosi e andare a scovare anche realtà apparentemente distanti, ma che – grazie ad eventi come il ROAM, aggiungeremmo – si trovano in uno spazio unico” .

Ascolta l’intervista a Filippo Corbella e Olmo Giovannini qui:

Scopri di più su “ROAM Festival”:

Evento Ufficiale ROAM Festival 2018
Sito Ufficiale LongLake Festival


Current track
Title
Artist

Background