Overshooting day 2019: Abbiamo esaurito le risorse annuali della terra

Written by on luglio 29, 2019

Il 29 luglio 2019 è l’overshooting day, ovvero il giorno in cui abbiamo esaurito le risorse che il nostro pianeta riesce a rigenerare in un anno

Oggi – 29 luglio 2019 – è l’Overshoot Day e non c’è un bel niente da festeggiare. Letteralmente significa “il giorno del superamento” ed è il giorno – calcolato dal Global Footprint Nwtwork – in cui l’umanità ha definitivamente consumato tutte le risorse prodotte dal pianeta Terra nell’intero anno.

 

Una terra non ci basta

Cosa significa? Significa che – da oggi fino al 2020 – saremo in debito con la Terra (e con i noi stessi del futuro) e potremo mantenere il nostro stile di vita non sostenibile solo sovrasfruttando ulteriormente il pianeta. Significa che per vivere in questo modo cosumiamo risorse per l’equivalente di 2,7 pianeti Terra all’anno. Insomma: significa che è decisamente troppo. Anche perchè 2,7 pianeti non ce li abbiamo.

 

Una data che cade sempre più presto

E pensare che la data del 29 luglio è solo una media degli Overshoot Days nazionali. Se tutto il mondo avesse consumato risorse al ritmo dell’Italia, per esempio, non sarebbe stata il 29 luglio ma il 15 maggio. Per non parlare degli Stati Uniti. Nel loro caso si sarebbe parlato addirittura di marzo.

Quella dell’Overshoot Day, oltretutto, è una data che cade con sempre più anticipo: di soli pochi giorni rispetto allo scorso triennio (quando è stata calcolata tra il 1° e l’8 di agosto) ma di mesi interi rispetto al 1971 quando – sempre secondo i dati del Global Footprint Network – l’overshoot day cadeva invece il 21 dicembre. Sono bastati solo 40 anni di consumi sconsiderati per rovinare milioni di anni di evoluzione.

 

Ma è tutto perduto?

No. Spostare la data dell’Overshoot day di cinque giorni all’anno consentirebbe all’umanità di raggiungere l’equilibrio con le risorse prodotte annualmente dal pianeta prima del 2050.

Ma come? Serve l’impegno di tutti, naturalmente. Ma è fondamentale soprattuto quello del singolo perchè – ogni tanto ce lo dimentichiamo – “tutti” è fatto di tanti “io”. E davvero “io” posso fare la differenza? Sì. Le azioni che possiamo compiere sono tante e si trovano ben raccontate sul sito dell’Earth Overshoot Day, sotto la voce “Solutions”.

Sicuramente la prima cosa che possiamo fare, però, è informarci. Conoscere. Discuterne con gli altri, affrontare la questione, cercare di saperne di più. Ci aspettano grandi cambiamenti, una vera e propria rivoluzione dei comportamenti e delle abitudini. E l’unico modo per affrontarla serenamente e in modo efficace è che quella rivoluzione sia prima di tutto culturale.

 

 


Current track
Title
Artist

Background